Sollievo dai sintomi contro guarigione naturale

Sollievo dai sintomi contro Guarigione Naturale
Sollievo dai sintomi contro Guarigione Naturale

Il dolore è utile nella diagnosi di determinate condizioni mediche. Tuttavia, non rivela cosa sia il dolore. Per ottenere il concetto completo di dolore, è importante capire l’elettrofisiologia del corpo e la componente emotiva ad essa associata.

Il corpo ha milioni di circuiti elettrici chiusi biologicamente. Questi circuiti meravigliosamente sintonizzati e bilanciati collegano praticamente tutte le celle. Ogni cellula è un piccolo generatore chimico / elettrico collegato elettricamente ad altre celle. L’energia elettrica non viaggia solo attraverso i nervi, ma attraverso sangue e vasi sanguigni.
L’elettricità scorre attraverso i muscoli, i tendini, i legamenti, i vasi linfatici, le ossa, ecc. In breve, ogni cellula vivente ha un potenziale elettrico e tutte le funzioni corporee sono controllate elettricamente.

Cos’è il dolore?

Quando si verifica un infortunio, le cellule inviano una scarica rapida di energia elettrica al cervello. Se il dolore continua, indica che c’è del tessuto che ha stato danneggiato e le connessioni elettriche tra le celle sono state rotto. Il cervello percepisce l’infortunio a causa dei segnali inviati da il tessuto danneggiato al cervello. Il segnale del dolore, tuttavia, non è il dolore. Piuttosto, il dolore è un segnale elettrico rotto o soppresso cellule nel tessuto danneggiato Secondo la medicina tradizionale cinese (TCM), il fallimento delle connessioni elettriche tra le celle è non solo la causa del dolore, ma è anche considerata la causa di tutte le malattie degenerative.

TCM definisce il dolore come una “stagnazione del sangue” o “blocco del Qi (forza vitale)”. Questo può essere interpretato come un’interruzione o blocco dei circuiti elettrici del corpo. Il dolore si verifica quando i circuiti elettrici del corpo sono rotti, tagliati, spenti o soppressi.  Se ripristini la conduttività elettrica attraverso la parte di il corpo che fa male, puoi fermare qualsiasi dolore. Se mantieni conduttività, il dolore non tornerà.

Possiamo guarire il dolore?

La causa principale del dolore può essere guarita in modo naturale quando il corpo è in grado di ricollegare i circuiti danneggiati. Ad esempio, quando colpiamo il pollice con un martello, fa male perché le connessioni elettriche tra le celle sono state interrotte. Smette di far male quando il corpo è in grado di riparare e ripristinare la ferita e i circuiti guasti. Trovando e ricollegando rotto circuiti, il corpo può curarsi praticamente di qualsiasi dolore.
Non tutti con ferite, infiammazioni, nervi pizzicati, nervi il danno, l’adesione o il legamento lacerato hanno dolore. I nervi possono funzionare perfettamente senza dolore anche quando i nervi sono pizzicati. È vero anche il contrario. Gli individui possono avere forti dolori anche se il nervo non è compresso. I dispositivi di immagini come i raggi X, le scansioni TC e la risonanza magnetica possono mostrare dove viene pizzicato il nervo, ma non parlare del tipo di segnale che attraversa il nervo.

Il cervello elabora gli impulsi creati dal dolore attraverso un meccanismo di trasmissione e risposte chimiche che ci avvisano della presenza di dolore. Gli studi hanno mostrato come questi segnali del dolore sono trasmessi.
Sostanze neuroattive endogene come endorfine e gli encefelini nel cervello e nella colonna vertebrale sono stati trovati per controllare la percezione del dolore.
Prostaglandina e bradichinina vengono rilasciati alla vista di infortunio, avvisando il corpo di un circuito rotto.

Come possiamo bloccare o eliminare efficacemente il dolore?

Il blocco dei segnali di dolore al cervello rende un sollievo temporaneo, ma non collega i circuiti guasti. Mascherare il dolore con i farmaci può essere dannoso in quanto i segnali del dolore non possono essere soppressi senza sopprimere altri
funzioni vitali. Alcuni farmaci come i narcotici e gli steroidi hanno effetti collaterali dannosi e creano dipendenza. La soppressione dei nervi sensoriali con i farmaci può anche sopprimere le funzioni motorie, intestinali, renali, epatiche, respiratorie e mentali o causare sanguinamento gastrointestinale. Tutti gli antidolorifici riducono la comunicazione tra il cervello e la parte che fa male. Il dolore è ancora lì, ma la mente cosciente non sta alzando il telefono e ascoltando. Nel frattempo, la condizione potrebbe peggiorare. I sintomi possono anche ritornare perché le cellule cerebrali della memoria presenti nell’ippocampo associate a dolore spirituale, emotivo, mentale o fisico richiameranno e risponderanno ai segnali del dolore originale anche durante l’assunzione di farmaci.

L’agopuntura presenta la prova di essere in grado di “accendere” i circuiti danneggiati, ma non possiamo misurare con precisione i risultati. Agopuntura, come altre terapie del dolore, richiede più trattamenti. Ciò di cui c’è bisogno non è solo qualcosa per attivare i circuiti falliti, ma qualcosa per mantenerli acceso così il dolore non tornerà. Sebbene le operazioni chirurgiche a separare i nervi per bloccare gli impulsi nervosi può fornire un sollievo immediato i benefici raramente durano più di sei mesi a un anno e possono essere seguito da intenso dolore bruciante che è peggio dell’originale denuncia.

La resistenza elettrica può svolgere un ruolo nella riduzione del dolore. Basta toccare qualcuno e tenere la pressione può ridurre la resistenza elettrica fino al 200%, aumentando così il flusso di elettricità (un fenomeno che può essere misurato e quantificato).
Questo è il motivo per cui il tatto può guarire le persone, perché il massaggio è terapeutico, perché i bambini devono essere tenuti, coccolati e coccolati per svilupparsi normalmente. Questo è il motivo per cui agopuntura e agopuntura funzionano. Il semplice inserimento di un ago per agopuntura nel corpo può ridurre drasticamente la resistenza e aumentare il flusso di elettricità.

Siamo consapevoli della sensazione del tatto perché le cellule vengono avvicinate.
Questo riduce la resistenza elettrica tra le celle. Diminuendo la resistenza elettrica aumenta il flusso di elettricità al cervello. L’aumento del flusso di elettricità è ciò che ci dice che siamo stati toccato!

Quando c’è dolore, la parte del corpo che fa male ha sempre di più resistenza elettrica. Ciò significa che i segnali elettrici tra le cellule sono soppresse. Se è possibile ripristinare il flusso di energia elettrica attraverso la zona dolorosa, il dolore scomparirà, spesso immediatamente.
Se riesci a tenere accesi i circuiti, il dolore non tornerà.