Tutti i vantaggi offerti da un antifurto wireless

0
360

Scegliere un impianto di allarme wireless al giorno d’oggi vuol dire poter beneficiare di numerosi vantaggi garantiti da un sistema pratico ed efficace. Il primo aspetto che merita di essere preso in considerazione nel contesto di una valutazione che preceda un acquisto riguarda il fatto che non c’è bisogno di effettuare opere murarie per installare un antifurto di questo tipo, dal momento che non occorrono cavi per nessuna delle parti dell’impianto. Non ci si deve preoccupare di fili che corrono nelle canaline all’interno dei muri, per realizzare le quali sarebbero necessarie parecchie ore di lavoro, con costi da sostenere non indifferenti. È evidente, dunque, che se si decide di optare per un impianto wireless si ha la certezza di contenere le spese che dovranno essere affrontate per l’installazione.

Comodità e facilità di gestione

La procedura di montaggio di un allarme non cablato è più semplice e, di conseguenza, più veloce rispetto a quella che potrebbe essere richiesta da un antifurto filare. Se a questo aspetto si aggiunge che l’impatto sulla struttura dell’abitazione è davvero minimo, è facile intuire quanto sia conveniente il ricorso a questo tipo di soluzione, che per altro con il passare del tempo può essere integrata con sensori e telecamere da aggiungere in seguito.

Antifurtocasa.biz, un punto di riferimento a cui affidarsi

Per conoscere tutte le informazioni di cui si ha bisogno in vista dell’acquisto di un antifurto casa senza fili, vale la pena di consultare il sito Antifurtocasa.biz, che dedica agli allarmi wireless approfondimenti molto accurati. In questo portale si possono trovare, tra l’altro, opinioni su tutti i principali modelli e su tutte le marche più conosciute del settore. Si tratta, dunque, di una preziosa fonte di indicazioni e di consigli a cui fare riferimento ogni volta che si è in procinto di comprare un nuovo impianto di allarme, per una scelta più informata, più consapevole e – di conseguenza – molto più soddisfacente.

Il confronto tra gli antifurti filari e quelli wireless

Volendo proseguire il confronto tra un impianto di allarme cablato e uno senza fili, è necessario mettere in evidenza che un antifurto tradizionale è più esposto al rischio di manomissioni e tentativi di sabotaggio da parte dei malintenzionati. I ladri, infatti, per raggiungere questo obiettivo non devono fare altro che tagliare il cavo che collega la centralina con i sensori o il cavo elettrico di alimentazione. È evidente che se si sceglie un allarme wireless questo rischio non c’è.

Guida alla scelta del prodotto migliore

Il mercato attuale mette a disposizione un assortimento molto ampio e variegato di impianti di allarme senza fili per la casa: ciò da un lato si traduce in molteplici possibilità di scelta, ma dall’altro lato rischia di rendere più complesso l’acquisto per chi non è esperto del settore. Il consiglio, proprio per questo motivo, è quello di rivolgersi a un professionista che sappia indicare la soluzione più adatta a seconda delle necessità che devono essere soddisfatte, tenendo conto anche delle abitudini quotidiane degli inquilini.

Come trovare l’antifurto più adatto

È chiaro, infatti, che la scelta deve essere effettuata prendendo in considerazione le caratteristiche della casa in cui l’allarme dovrà essere installato, così come la sua posizione geografica. Tra i parametri importanti ci sono, per esempio, il numero di varchi che devono essere protetti e le dimensioni complessive dell’immobile. È facile intuire, per esempio, che un appartamento situato al quinto piano di un condominio in centro ha bisogno di un allarme diverso rispetto a quello richiesto da una villa isolata in campagna.

Le tecnologie più recenti

La tecnologia compie passi da gigante in questo settore, come dimostra l’evoluzione dei sensori di movimento, che oggi vengono sfruttati per un costante monitoraggio delle porte e delle finestre, grazie al collegamento con la centralina connessa alla sirena. Quando i sensori rilevano che una finestra è stata aperta o identificano un movimento nel proprio raggio di azione, la sirena viene attivata in automatico. Un altro accorgimento utile è rappresentato dal ricorso a videocamere, per mezzo delle quali è possibile registrare tutto ciò che avviene in casa o negli spazi esterni. Così, si hanno a disposizione filmati che potranno essere consultati e visualizzati in un momento successivo.