BIM: progettare a 360°

BIM progettare a °
BIM progettare a °

BIM la nuova frontiera della progettazione tante informazioni in un unico ambiente:

Con l’acronimo BIM Building Information Modeling (in italiano: Modellizzazione delle Informazioni di Costruzione) si intende un innovativo concetto di sintesi e unione dei dati progettuali in un unico ambiente che vuole coniugare quanti più aspetti del progetto possibili in un unico spazio virtuale; questo comprende le prime fasi progettuali poi man mano che il progetto avanza si aggiungono ad esso tutti i dati elaborati e raccolti nei vari step di progettazione e realizzazione, questo poi accompagnerà l’opera dalla sua fase progettuale in tutte le fasi di manutenzione fino all’eventuale demolizione della stessa. Lo scopo della realizzazione di un progetto con modelli multidimensionali è quello di alleggerire e facilitare la consultazione del fascicolo progettuale in quanto è sintetizzato in un’unica interfaccia ed è facilmente condividibile anche a chilometri di distanza e grazie alle possibilità offerte dagli applicativi previsti dalla tecnologia BIM il progetto è visualizzabile come modello tridimensionale.

BIM una sola tecnologia molti campi d’uso:

La tecnologia BIM oltre che ad essere molto utile nel campo della pubblica amministrazione, dell’ architettura, ingegneria, degli impianti tecnici e tutto ciò che riguarda la progettazione di un’ opera, è sempre più spesso usata anche nel campo dell’ economia aziendale più precisamente nel facility management ossia il controllo di tutte le attività che non riguardano la produttività d’ufficio, ma sicurezza, telecomunicazioni, servizio mensa, manutenzioni e tutto ciò che riguarda gli edifici, gli impianti e servizi connessi, ad esempio, impianti elettrici , termoidraulici, gli impianti di illuminazione, di condizionamento, ma anche i servizi di pulizia, ristorazione aziendale, vigilanza, ecc.
Naturalmente questa metodologia di progettazione può tranquillamente essere applicata ad altri numerosi campi nei quali è necessario poter gestire progetti di grandi dimensioni con estrema facilità.

Imparare a pensare BIM:

Contrariamente a quello che è l’immaginario comune la tecnologia BIM non è un software come quelli di disegno professionale, ma è un vero e proprio metodo di progettazione e di concezione del progetto con un’ampia visuale.
Il Bim Building information modelling è una mentalità, un modo di lavorare diverso, collaborativo che coinvolge i numerosi professionisti coinvolti in un progetto.
La peculiarità del pensiero Bim è che già dalle prime fasi progettuali, all’interno dei bozzetti che si disegnano o i progetti che si presentano, ad esempio riportando il progetto di una casa all’interno del progetto non saranno presenti solo i disegni, le sezioni, ma verranno inserite anche tutte quelle informazioni che serviranno anche in seguito per gestire il progetto.
Per imparare questo nuovo tip di gestione ed entrate nella logica integrata di questa nuova metodologia è utile frequentare un corso BIM specializzato dove vengono affrontate tutte le tematiche già citate e si tende a formare tecnici specializzati nella gestione della modellazione digitale di progetti e rilievi di costruzioni e aree urbane o infrastrutturali secondo metodi operativi conformi ai principali protocolli normativi.